Nato a Roma il 31 agosto 1976
Residente in Roma, Via Riccardo Forster, 15
Telefono: 3403940389
Mail: colaiacomo@yahoo.it

TITOLI DI STUDIO
• 2001, laurea in Economia Aziendale presso l’Università di Roma Tre con votazione 93/110.
• 1995, diploma di Ragioneria conseguito presso I.T.C.S “E. Pertini” di Roma con votazione 51/60.

PROFESSIONE
Dal 2009 Responsabile Ispettorato Agenzie c/o Compagnia di Assicurazioni di primaria importanza.

ESPERIENZE ATTINENTI LA CANDIDATURA
• Partecipazione attiva a diverse iniziative di manutenzione straordinaria del quartiere con il CdQ e gruppo dei “SEPARATISTI PULITORI”: pulizia parchi/strade e marciapiedi, riparazione panchine parco giochi di via Arcidiacono, tinteggiatura muro perimetrale mercato.

MOTIVAZIONE CANDIDATURA
Vorrei concretamente manifestare il ruolo di cittadino attivo entrando a far parte del Cdq sostenendolo nelle attività svolte a favore e tutela della comunità.
Desidero “restituire” al quartiere nel quale sono cresciuto e risiedo con la mia famiglia, quanto mi è stato dato dal quartiere stesso nel corso degli anni. Vorrei contribuire affinché anche i nostri figli possano crescere in un contesto unico continuando a godere di quanto di meraviglioso ci circonda.

PROGRAMMA
Premesso che il programma sarà definito e concordato dai membri del comitato che saranno eletti, di seguito elenco le iniziative concrete sulle quali vorrei impegnarmi :
Gestione del verde: è la principale ricchezza del quartiere e deve essere assolutamente preservata.
1. Piccolo incremento della quota annuale destinata alla gestione del verde consentirebbe di avere la disponibilità per poter far fronte anche alla manutenzione straordinaria che purtroppo sempre più spesso si rende necessaria.
2. Aumentare la percentuale dei “partecipanti” al versamento della quota (abitanti ed esercizi commerciali) anche attraverso una maggiore sensibilizzazione degli amministratori dei condomini, strategici per contrastare la morosità di alcuni condomini
3. Porre le condizioni per ottenere le agevolazioni fiscali per i cittadini contribuenti
Manutenzioni straordinarie prioritarie a cura, caso per caso, del Municipio ovvero della gestione del verde ovvero del Servizio Giardini ovvero di volontari:
1. Sistemazione dei vialetti pedonali interni alle aree verdi in generale;
2. Sistemazione delle panchine che ancora necessitano di manutenzione;
3. Creazione di piste ciclabili interquartierali come approvate da piano della ciclabilità.

Limitare il traffico di auto e che attraversano il quartiere:

1. Auspico la risoluzione dei problemi progettuali della rotatoria del Ex Dazio /Tor Carbone e la limitazione del traffico di ingresso al quartiere con mitigazione del traffico veicolare di accesso a via Casale Zola, con un contestuale aumento delle corse dei mezzi pubblici

TUTELA DELLE AREE VERDI E DEL NOSTRO PATRIMONIO NATURALISTICO
Salvaguardia del fosso della Cecchignola attraverso l’attuazione della Mozione dell’Assemblea Capitolina n. 55/2018, volta anche ad evitare che il quartiere venga tagliato in due parti dal tracciato Kobelr/Gradi/Vigna Murata, con pressione sul Municipio e Comune per la riduzione e spostamento, ove possibile, della cubatura prevista sul territorio.

Parcheggio “selvaggio” dei pullman su Via T. Arcidiacono.

Condivido la battaglia intrapresa dal CdQ, con i relativi esposti presentati per la risoluzione della problematica. Sembra ulteriormente necessario esercitare pressione sull’Hotel Aran Park per il rispetto degli accordi presi volti alla definitiva risoluzione del parcheggio dei pullman su via Arcidiacono in quanto viene parzialmente occupata la carreggiata in un tratto stradale altamente rischioso.

Partecipazione attiva del Comitato di Quartiere per la migliore destinazione d’uso del “Santa Rita” a seguito della conclusione del Contenzioso in atto

Partecipazione attiva del Comitato di Quartiere per la soluzione generata dalle problematiche sorte a seguito della vendita del terreno’”ex Bologna”

Necessità di maggiore sicurezza alla luce dei continui furti, scippi e rapine.
1.Pressione sulle forze dell’ordine per un presidio costante in quartiere
2. Educazione della cittadinanza a vigilare e proteggersi, con l’invito a segnalare i sospetti
3. sensibilizzazione per l’istallazione di sistemi di videosorveglianza nei condomini e di accesso al quartiere con rilevamento targhe, con collegamento diretto alle FF.OO

Organizzazione di una festa annuale del quartiere per festeggiarne il “compleanno”.
Rapporti con la Scuola : supporto alle necessità evidenziate dal Comitato Genitori e dall’Istituto scolastico attraverso la collaborazione attiva con il Comitato